Mercato del lavoro e pari opportunità, se ne è parlato a Noale

Noale 28 ottobre 2015, foto 2

 

Fonte: Ufficio pari opportunitĂ  CittĂ  metropolitana di Venezia

29/10/2015

 

Mercato del lavoro e pari opportunità, se ne è parlato a Noale

L'incontro con i servizi metropolitani per il lavoro

Al centro del dibattito lo sportello donne al lavoro con i temi dell'orientamento e della ricerca d'impiego e ancora tutele e lotta alle discriminazioni di genere.

Ci sono spiragli di uscita dalla crisi, anche nel mercato del lavoro del territorio metropolitano, con buone occasioni dunque per coloro che hanno perso occupazione o che vogliano trovare un nuovo impiego. Con questa bella notizia è stato aperto ieri, a Noale, nella sala consiliare di Palazzo della Loggia, l’incontro dal titolo “I protagonisti del mercato del lavoro, le competenze, i servizi, il web, le tutele, la conciliazione” .

La buona notizia è stata data dal dirigente dei servizi per il lavoro della Città metropolitana di Venezia, Giovanni Braga, promotore dell’incontro in collaborazione con la Commissione intercomunale per le pari opportunità del miranese e la Consigliera di parità provinciale. L’incontro, aperto dalla sindaca di Noale Patrizia Andreotti e moderato dalla presidente della Commissione, Annamaria Tosatto, ha visto le relazioni delle operatrici dello Sportello metropolitano donne al lavoro, Elisabetta Boscolo e Marta Fenza, che hanno offerto uno spaccato esaustivo circa il nuovo approccio oggi richiesto a chi intenda inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro. A partire dall’importanza degli strumenti di autorientamento e analisi dei propri obiettivi professionali per giungere ad una valutazione niente affatto semplice delle proprie competenze e attitudini, passando attraverso un uso appropriato e oculato degli strumenti di ricerca e offerta di lavoro. Non ultimi, fra tali strumenti, le nuove tecnologie dell’informazione e l’irruzione dei social, illuminate vetrine delle proprie referenze, con tutte le insidie e le opportunità che questo comporta, per non tacere della trasformazione che sanno imprimere al mercato del lavoro e dell’occupazione.

Agli interventi di sostegno per la ricerca d’impiego offerti dalle consulenti dello Sportello donne al lavoro, hanno fatto seguito quelli tesi a mettere in luce il complesso quadro normativo di riferimento. In particolare la Consigliera di parità provinciale Annalisa Vegna si è soffermata sulla legislazione volta a contrastare le discriminazioni di genere in ambito lavorativo, cui ha fatto seguito l’ispettrice della Direzione territoriale del lavoro Laura Tagliabue, che ha illustrato il lavoro di controllo e di vigilanza del rispetto di tali norme.

L’iniziativa ha offerto il fianco per presentare il protocollo d’intesa sottoscritto dal Comune, dalla Commissione intercomunale per le pari opportunità del miranese, dalla Consigliera di Parità e dalla nuova Città metropolitana di Venezia, allo scopo di attivare iniziative formative, propositive e di orientamento al lavoro sul territorio, in grado di rilanciare le politiche attive per il lavoro in un’ottica di pari opportunità e di contrasto alle discriminazioni di genere.